3.5.17

LA VITA BEVUTA IN UN BICCHIERE MEZZO PIENO E MEZZO VUOTO


Siamo onesti, la storia del bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto dovrebbero inserirlo nel programma delle medie, per evitare di finire dentro bevute a basso costo e che il giorno dopo lasciano un terribile mal di testa.

IMAGE - PINTEREST
Io, lungo il mio percorso ho rotto tanti bicchieri, e altri ne ho bevuti fino all'ultima goccia, testimonianza del fatto che per buona parte della mia vita, l'impulsività e la passione hanno fatto da padrona.
Poi, un giorno succede qualcosa.
Rallenti, perchè la vita ti rallenta e allora sei obbligata a guardarti e a guardare intorno a te quel piccolo spazio che ti sei costruito nel mondo. 
Quello che siamo, detta il nostro atteggiamento verso la vita e questo vale anche per il tuo bicchiere. Quindi non c'è una risposta giusta o sbagliata, ma soltanto come mai lo vedi così.




IMAGE - PINTEREST 
Spesso un bicchiere a metà è solo a metà, ed è proprio quello spazio vuoto tra un prosecco e quello che manca a riempirlo a renderci la vita più complicata e complessa. 
Nella pratica, se siamo abituati a lamentarsi di tutto, continueremo a farlo per tutta la vita.
E tutti gli altri? 
Anche loro lo faranno, soltanto un pò meno.


ARCHIVIO FOTOGRAFICO

In verità, non saranno quei centimetri di aria a fare la differenza, in fondo quel bicchiere è allo stesso tempo sia mezzo pieno che mezzo vuoto.
Il vero problema è l'incompletezza.  
Eternamente insoddisfatti, crediamo che qualcuno si sia dimenticato di rimpierci il bicchiere, invece, non ci accorgiamo che la nostra sofferenza esiste perchè abbiamo una visione a metà.

La vita è bene e male allo stesso tempo, e goderne in entrambi lati.
La vita è berne il suo contenuto con i suoi errori, le battute di arresto, i suoi amori travagliati, i ricordi e le sue bellissime gioie. 
La vita bevuta dentro quel vuoto, con il suo essere flessibile e rigido, debole e forte, attaccato e distaccato egoista e non. 

Ed io, proprio oltre quel vuoto - osservato aldilà del Gin Tonic o del mio naso, ho capito che per rendere colorata la propria vita, tutto dipende da quanto siamo disposti ad amarsi davvero, e forse - non dover aspettare qualcuno che ti faccia fare un nuovo giro di bevute.


Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email

 

Google+ Followers

Translate

Visualizzazioni totali

Lettori fissi

Blog Archive