12.3.16

I PERCHE' DELLE DONNE SENZA FIGLI

Una volta superata la soglia dei trenta sembra che tutti siano interessati al tuo apparato riproduttivo e non a come stai veramente. 

E' uso comune pensare che una donna è felice solo se diventa mamma.
Può darsi.

Ma allora, quelle che non lo sono per scelta o perchè la natura non le ha dotate di tale talento saranno per sempre infelici?
Il solo scriverla, mi mette una tale ansia, tanto da sembrarmi una profezia di un film dell'orrore.

pinterest

Partendo dal concetto che i bimbi sono un miracolo e che una volta che ce li hai tutto cambia e ti sembra che la tua vita fin a quel momento non abbia mai avuto senso, è una cosa ovvia. 
E lo capisco, perchè forse anch'io direi così.

Ma questa felicità distribuita tra coloro che sono mamme e quelle che non lo sono proprio non riesco a comprenderla.

Ti guardano e ti dicono "ah non avete ancora figli?" "E cosa aspetti a farli?" "ma tu pensi di non volerli, ma poi cambierai idea", ed eccoci lì davanti alla netta divisione di classe quelle produttive e le poverette, come me, perchè incomplete.

Ora, la questione fare o non fare figli credo, sia un argomento molto delicato e i motivi che stanno dietro a tali scelte siano altrettanto personali.


In un lontano passato ho avuto la possibilità di averlo, ma ne rinunciai.
Non vi sto a elencare i perchè di quel momento, ero molto molto giovane e incapace di prendermi cura di me, ma per l'insieme di diverse ragioni più o meno giuste o condivise, io decisi così. 

Non ho figli e forse oggi non so neppure se potrò averne di nuovo.

In molti penseranno, "il Karma ti punisce perchè sei stata egoista e cattiva", può darsi, poi ognuno pensa con la propria testa e tira le sue conclusioni. 
In verità, non mi sono mai pentita della scelta che feci, sono molto più fatalista e non per una mera consolazione, ma perchè non ho mai pensato a diventare mamma con tale accanimento.

Invece mi accanisco su quelli e quelle che con aria apparentemente affabile ti guardano, si domandano, ti domandano i perchè non ho un figlio e su come posso vivere senza.

Negli ultimi mesi, mi sono soffermata a riflettere sul vero significato e sono giunta a questo:

- I figli si fanno con cognizione di causa e con determinati presupposti di amore e di famiglia 

- Si fanno facendo l'amore e non perchè devi fare un esercizio di riproduzione.

Non si fanno per sistemare la relazione di coppia 

ma sopratutto non si fanno per colmare un vuoto o una mancanza di noi stesse.       

E anche se il desiderio c'è, la mia priorità non è il mio orologio biologico ma solo che il viaggio con il lupo di mare funzioni, che ogni vuoto, ogni lacuna sia colmata da i nostri pregi e capacità di stare insieme, se poi saremo genitori ancora meglio.

Nel frattempo, mantengo vivo un semplice e incisivo messaggio: CAZZI VOSTRI MAI?
 
 

5 commenti :

  1. Credo sia pesante dover sopportare sguardi e domande così pesanti. Io figli ne ho ma non sono arrivati ne con cognizione di causa ne con i presupposti giusti. Eppure stiamo bene. Ma non mi permetterei mai di pensare di essere migliore o più felice di chi non ne ha, ne mi permetterei mai di chiedere a nessuno perché non ha figli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo invece è così...che poi insomma siamo nel 2016 donne che non fanno figli c'è pieno il mondo.
      Grazie della tua visita

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email

 

Google+ Followers

Translate

Visualizzazioni totali

Lettori fissi

Blog Archive