16.4.15

C'ERA UNA VOLTA LA COPPIA: POI C'E' STATO IL PLASMARSI.

In un recente articolo su Grazia, è emerso che uno degli errori femminili più comuni sia quello di plasmarsi al nostro compagno del momento.
In pratica, nel tempo ti adatterai al suo stile di vita e alle sue abitudini, fino a renderle completamente tue. 
E sembra che tutto questo sia perlopiù una prerogativa delle donne.

Mr.Mrs Smith

Leggendo questo articolo ho ripensato alle mie storie passate, e alla scelte dettate da impulsi del momento durate giusto un'estate, forse soltanto per compiacere l'altro o semplicemente perchè ero giovane e ingenua.

Quali sono i presupposti allora?

E' vero che per stare insieme sono necessari compromessi e livellamenti di noi stessi, ma il modificare la propria vita in funzione dell'altro, lo trovo al quanto eccessivo. 
In molti pensano che per far funzionare una relazione, il modo migliore sia proprio questo: ma non confondiamo un "normale" adattamento con il rendersi donna-zerbino.

Inoltre,non credo che siamo solo noi a decidere di sacrificarsi per amore, perchè ho conosciuto tante donne, ma anche tanti uomini che l'hanno fatto: in fondo non esistono differenze di genere nel come vuoi gestire il tuo rapporto di coppia.




CREDO CHE L'ERRORE PIU' COMUNE, SIA QUELLO DI INGAGGIARSI IN OBIETTIVI NON PROPRIAMENTE NOSTRI, E CREDERE POI, CHE SARANNO IL VOSTRO CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO.

Pensare, "piace all'altro quindi, deve piacere automaticamente anche a me", è qualcosa che non ha storia. 
Forse, in una fase inziale dove, tu con gli occhi a cuore riesci a sopportare e assecondare il tuo fidanzato, ma la vita quotidiana e la routine tenderanno a modificare il rapporto, e se gli obiettivi non sono solidi tutto crollerà. 

TENDO A DIFFIDARE DI QUELLI CHE DICONO CHE IL LORO AMORE E' STATO UNA GABBIA, PERCHE' HANNO SCELTO DI VENIR MENO ALLE LORO NECESSITA' SOLO PER IL LORO UOMO.

Ma se sei infelice, forse non era amore? Ma soprattutto perchè te ne lamenti?

Il vero errore non è quello di sacrificarsi per l'altro, ma è scegliere di farlo solo con la pretesa che questo corrisponda alle tue aspettative.

In una coppia esistono rinunce e compromessi in modo bilaterale.

Se poi hai la sensazione di sentirti non capita, o come dire "costretta", allora è tutta un'altra storia.

 

1 commento :

  1. Provo quasi "ammirazione" per chi riesce a plasmarsi. Per chi ne sente la necessità. Io non riesco a sentirla questa necessità. E spesso ho i sensi di colpa.Ma non so spiegarti perché. Complimenti per il blog ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email

 

Google+ Followers

Translate

Visualizzazioni totali

Lettori fissi

Blog Archive