12.2.15

C'è chi dice No. E c'è chi dice solo Sì.

Diciamo la verità non sono mai stata brava a dire di No.
Quel No fermo, sicuro, convinto e senza remore a riguardo.
Per quel timore di non ferire l'Altro, spesso ho messo da parte i miei desideri, e ho cercato di lasciare andare, nonostante avessi voluto essere da un'altra parte.

Nella vita esistono No, a cui non puoi sottrarti per senso del dovere o obblighi lavorativi, ma avete pensato a tutti gli altri pseudo doveri a cui potremmo venire meno e godere di quello che desideriamo fare?


weheratit.com
Gli pseduo doveri, non sono altro che regole, dogmi che mettiamo nella nostra vita.



Se vi direte "devo" incontrare quella persona, e non "voglio", è sinonimo che starete per fare qualcosa che non desiderate fare, ma è solo un altro impegno da rispettare.

Perchè non declinare? 
Come mai rimaniamo bloccati in psicotrappole mentali che non ci rendono liberi?

Tumblr.com
Spesso cadiamo nell'ovvietà di avere un buon rapporto con noi stessi, invece ancora più spesso tendiamo a non ascoltare sensazioni e intuito, solo per paura di un conflitto se dicessimo di NO.


Ma perché è importante dire no? 
E'saper comprendere se stessi, e dimostrare agli altri i nostri bisogni e necessità. 
 
Google Images

Non sono mai stata brava a dire di No, poi grazie anche al mio lavoro, ho imparato ad avere più amore per me stessa.
Per prima cosa ho rivalutato:

Priorità e obiettivi. Non è soltanto sapere cosa vuoi, ma soprattutto è tenerlo a mente: questo ti aiuta a non venire meno con i tuoi piani.

Allenamento a dire di No. Se sei un Yes Man, per riuscire a dire di No, è necessario un grande allenamento, specialmente se questo è rivolto a persone amiche o familiari.

Ascoltati e amati. Ho capito che se volevo realizzare quello che desideravo, dovevo per prima cosa amarmi di più e ascoltare la mia intelligenza interiore, senza curarmi troppo di giudizi o conseguenze esterne.

Con il tempo ho iniziato ad apprezzare la vera importanza del dire No.
E tagliando tanti rami secchi, mi sono occupata di proteggere la mia individualità e a capire cosa mi spingeva a rinunciare a me stessa.

8 commenti :

  1. Io devo ancora imparare su questo fronte...sono sempre disponibile per tutto e tutti e alla fine rimango sempre delusa nel non vedere la mia "Yessitudine" ricambiata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anc'io prima facevo così...poi ho davvero imparato a fare diversamente.
      Ripeto il mio lavoro mi ha aiutato tanto ma oggi mi sento molto più libera anche nelle relazioni.

      Elimina
    2. Lo credo! C'è da lavorarci!

      Elimina
  2. bisogna imparare anche a dire no

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sembra banale ma ho capito davvero che non lo è....

      Elimina
  3. Ascoltati e amati. Ho capito che se volevo realizzare quello che desideravo, dovevo per prima cosa amarmi di più e ascoltare la mia intelligenza interiore, senza curarmi troppo di giudizi o conseguenze esterne.

    Ho voluto riscriverlo perchè devo impararlo e tenerlo a mente. In due righe un concentrato di tutto, si questo è tutto quello che devo imparare a fare...

    Grazie

    RispondiElimina
  4. grazie a te della tua visita :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email

 

Google+ Followers

Translate

Visualizzazioni totali

Lettori fissi

Blog Archive