3.2.14

Uomini da un lato e Donne dall'altro.

C'era una volta, i ragazzini da un lato e le ragazzine dall'altro. 

I maschi, con l'apparecchio ai denti e con gli abiti scelti dalla mamma, facevano gruppetto alle feste in stile "Tempo delle Mele". 
Noi femmine, invece rimanevamo in attesa sulla panca all'altro lato della sala, bisbigliando nell'orecchio della migliore amica sogni ridicoli. 

Il tempo delle Mele

Tutto per un loro passo. 

Tutto per un loro invito.

C'era una volta l'amore, dove stare insieme era una cosa semplice e il romanticismo era l'essenza di tutto, dove ogni sguardo e bacio sembrava durare un'eternità.


Ghost
Poi qualcosa è cambiato, noi, loro, chi lo può sapere davvero, una cosa è certa: gli amori in città hanno subito un tracollo involutivo.

Oggi viviamo "nell'era dell'anti-innocenza", dove le donne parlano di sesso, lavorano, e bevono alcool come se non ci fosse un domani. 
Godono liberamente del proprio corpo, usano, e si fanno usare senza per questo sentirsi usate; e mentre accade tutto questo gli uomini dove sono rimasti?

Ci sono migliaia di donne così, belle, o brutte che siano, viaggiano, lavorano, hanno carriera e talento da vendere, pagano le tasse, fanno sesso, ma in fondo sono sole. 

Sex and the city
Ma come ci siamo finiti in questo caos?
Tutto dipende da noi e da come viviamo oggi l'amore e cosa pretendiamo?

Secondo un sondaggio maschile, le donne tra i 20 e i 30 anni conducono il gioco sotto tutti i punti di vista. Una volta oltrepassata quella soglia, sono alla ricerca dell'uomo definitivo, e se lo trovano di buon partito e intorno a i 40 anni, saranno pronte a divorarlo e averlo in tutti modi possibili. Così facendo saranno gli uomini ad avere tutte le carte in mano, e giocare la partita vincente. 
Gli uomini lo chiamano "il ribaltone dei 40 anni".


Ma che fine ha fatto il buon e vecchio cupido, quello delle storie con il finale per sempre?


Ci sono uomini che ancora, si guardano intorno, perchè troppo impauriti dalle donne di successo, e per noi che vogliamo raggiungere l'obiettivo dobbiamo tenere la bocca chiusa e giocare secondo le regole.


Regole, limiti, aspettative, un continuo ripertersi, "perchè dovrei accontentarmi di quelli che sono sulla piazza", fino a quando arrivi a 35 anni, il tempo è passato e il cerchio si stringe.


Dirty dancing

Abbiamo voluto potere e libertà e siamo state catapultati nell'età dell'apparenza e dell'anti-romanticismo, ma in ogni modo siamo ancora lì ferme su quella panca ad aspettare qualcuno che ci inviti per un lento.








2 commenti :

  1. È importante saper ballare da sole, ma quando arriva il lento giusto dubito che ci sia qualcuno disposto a rinunciarvi..romantico o meno che sia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si....quello è proprio vero....anche se ancora si fa molta fatica...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email

 

Google+ Followers

Translate

Visualizzazioni totali

Lettori fissi

Blog Archive