5.9.13

Donne Manipolatrici o Uomini senza spina dorsale?


Spesso mi trovo a pensare che le persone fanno di tutto per complicarsi la vita e decidere di vivere in modo infelice.
Questo è ciò che esiste nelle relazioni di coppia. 

Questa è la premessa di una storia, non troppo diversa dalle altre, lui perde la testa per una bionda giovane e carina, il matrimonio finisce e ciò che rimane sono i figli e accaparrarsi l'oggetto più costoso di casa. 

Quanti matrimoni sono così? 
Quante relazioni si riducono ad una mero concetto economico?
La maggior parte.


Ma perchè tutto questo?
Non so forse non esiste una vera e propria spiegazione, uomini e donne che prima erano stati innamorati e decisi a condividere qualcosa, si trasformano in perfetti estranei, disposti a farsi ridicoli dispetti, per dimostrare all'altro chi ce l'ha più lungo. 
Uno dei ruoli più importanti all'interno di queste dinamiche è la nuova compagna di papà, che in qualche modo diventa determinante nelle infinite discussioni.
In alcuni casi può arrivare a condurre il gioco.
Oggi, esistono donne voraci e manipolative che farebbero di tutto per vincere e per raggiungere i propri obiettivi. Questo è vero, perchè tutto questo gli è permesso e concesso, ma questa amara verità per molti è troppo difficile da accettare e capire.
La nuova compagna, spesso arriva ad interferire nelle questioni gestionali ed economiche verso i figli, dispendiando consigli e modi educativi migliori di quelli fin ora appresi. Donne, che magari non interessa neppure avere dei figli propri, ma sono ben a conoscenza di tutta la psicologia infantile, e sanno cosa sia giusto dire o fare. 
E l'uomo, il maschio in questione che ruolo ha?
In molti casi, è inesistente, ovvero non assume nessuna presa di posizione. Un matrimonio può sì finire, sono anni che la situazione è insostenibile, non riuscite più a trovare un punto d'incontro, e l'uomo perde la testa per un'altra, si innamora e in rari casi lascia tutto. Dopo l'uomo entra in una fase di cancellazione e di reset, in cui ora esiste la nuova vita, la nuova compagna e ciò che dice è da tenere in considerazione anche quando si tratta di denigrare la ex moglie. 

Io credo, che tutto questo sia sbagliato, puoi amare e scegliere di rifarti una vita, di poter investire in nuovo rapporto di coppia, ma il rispetto e il buon senso verso la ex moglie, e madre dei tuoi figli non dovrebbe venir meno. Uomini che rimangono in silenzio, come se non fossero presenti, forse troppo stanchi per discutere o forse completamente inermi, ingenui, e confusi. Nel frattempo, i litigi aumentano, la nuova compagna tenderà ad assumere maggior controllo, e la ex moglie farà di tutto per tutelare ciò che gli rimane. 
Che tipo di uomini sono?Sono sempre stati o ci sono diventati?
Sono uomini che per tutta la vita sono stati in rapporti in cui è qualcun'altro ha condurre il tutto, uomini che si trovano a subire le decisioni e gli eventi, un pò per cultura, per senso del dovere e un pò perchè presentano tratti di dipendenza. Non assumono posizioni, si giustificano dicendo che "cosa avrei potuto fare? lei mi ha intrappolato", non assumendosi le proprie responsabilità e mancanze. 
Cosa è giusto fare?
Parlare, parlare, e ancora parlare. Amarsi prima di tutto, stare in due è uno dei ruoli più difficili al mondo (il primo è essere genitori), avere e portare rispetto, a prescindere da tutto, ma soprattutto acquistare nel tempo un minimo di spina dorsale.
 










2 commenti :

  1. ...e all'ex non rimane che chiedersi: "ma con chi stavo???". E' difficile anche per una seconda compagna inserirsi, sopratutto quando ci sono i figli di mezzo. La favola dei Cesaroni spesso è ben lontana dalla realtà fatta di invidie e rivalità dove le prime vittime sono i figli. La seconda arrivata, in termini di tempo, dovrebbe essere matura ed empatica. Questo, da quel po' che ho potuto vedere da fuori, non capita quasi mai. Spero di non doverci passare mai...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si...i Csaroni sono favole.Il problema che spesso durante le mediazioni questi uomini sono completamente inermi..ed io delle volte vorrei dirle ma svegliati cavolo!!!!!
      Spero anch'io davvero di non passarci mai..cmq io sono figlia di genitori divorziati ..si i ltigi si i casini ma queste cose mai viste.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email

 

Google+ Followers

Translate

Visualizzazioni totali

Lettori fissi

Blog Archive