30.8.13

GELOSIA CANAGLIA.

C'è una domanda che viene spesso sollevata nelle relazioni di coppia ed è:"Sei gelosa del tuo uomo?"
Io ho sempre risposto il giusto.
Per me il "giusto", è quando decidi di fidarti totalmente di quella persona, lasci ogni forma di controllo e di libertà. Ciò non significa essere sceme, ma solo preoccuparsi nel momento opportuno e vivere in maniera positiva il presente.


Credo in tutto questo, e credo anche che sia un punto di forza.


Non credo in chi afferma: "se non sei gelosa non ami abbastanza", perchè per me l'amore non si misura nella quantità di controllo che eserciti su quella persona. Essere gelosi, è una condizione umana e non solo, è un emozione ancestrale e fondamentale, ma spesso si trasforma in ossessione e anche tu ne diventi complice.
La gelosia, quella vera è quella che ti fa perdere il contatto con la realtà, quella che ti fa interpretare e vedere film che non esistono, è devastante, ti annichilisce dentro fino all'anima. 
Poi, qualcosa cambia, tu sei più vulnerabile, più sensibile e un tarlo si instaura nella mente. Incominci a sospettare di qualcosa, sai che è tutto frutto delle tue fantasie, razionalmente lo ripeti ma il tarlo continua a mangiare, e a insinuare il dubbio. Un dubbio, che rimane e che fai di tutto per farlo diventare certezza, una certezza che forse non esiste neanche, ma te non ci credi. Così ti ritrovi a fare cose stupide, come controllarlo, metterlo sotto interrogatorio e stare attenta a ciò che dice, e in pochi minuti tu hai perso la fiducia e la sanità mentale. 
La gelosia fa anche questo.
Improvvisamente ti trovi a vivere in uno stato di allerta che condanna te e il tuo partner, il quale verrà condotto sull'orlo di una crisi di nervi. 

La gelosia può dividere.
La gelosia può essere nociva e mortale.
Ma in alcuni casi può diventare un faro che illumina gli orizzonti.







6 commenti :

  1. Nei casi estremi più che di gelosia credo si tratti di necessità di possesso e chi la prova non lo fa solo verso le persone ma anche verso cose e sentimenti.
    Personalmente avrei risposto come te "il giusto", un mix che lascia lui libero e me consapevole del suo amore ma al tempo stesso sta in guardia se qualcuno si avvicina troppo. ;-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si infatti in alcuni casi è un ossessione.
      infatti io preferisco investire energie nel presente, ma come dici tu gli avvoltoi sono semrpe pronti:)
      grazie di essere passata

      Elimina
  2. Esattamente! d'accordo con te!
    Bel post, bella testolina!
    un abbraccio, Val

    RispondiElimina
  3. nella mia ultima relazione ha stroncato :-|

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahi!...posso immaginare...infatti in molti casi tende a dividire.
      grazie della visita :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email

 

Google+ Followers

Translate

Visualizzazioni totali

Lettori fissi

Blog Archive