9.4.13

Considerazioni scomode sul mondo degli adolescenti di oggi!

Durante la mia classica giratina per il centro, sono stata spettatrice di una conversazione tra due adolescenti che erano in prova all'interno di un camerino.

Tipa 1:"stasera cosa ti metti"
Tipa 2:"ma sicuramente i tacchi..perchè voglio beccare Giorgio"
Tipa 1:"ma sopra cosa ti metti? io sono ancora indecisa..se metto un abitino è tutto più semplice"
Tipa 2:" eh lo so..ma te con Marco alla fine ci sei riuscita"
Tipa 1: "e certo....dal momento che ho preso l'iniziativa non ha capito più niente..poi avevo comprato quel completino che ti stai provando ....e loro cadono a i tuoi piedi".
Tipa 2: " ahaha (ride)


Nell'ascoltare questa conversazione, a me non è venuto da ridere,
anzi mi sono quasi scandalizzata.
Per un attimo mi sono anche detta che stavo peggio di mia nonna a scandalizzarmi per una cosa del genere, ma quando ho visto chi aveva fatto questa conversazione, mi sono ricreduta seduta istante.
Le due ragazze in due non arrivano neanche a trenta anni.

Premettiamo,Io non sono una Santa, e neanche suora di clausura, ma qualcosa è cambiato. 
Le generazioni di oggi, sono ciò che siamo noi a 30 anni. 
All'età di 15 anni, ma anche prima assumono comportamenti da donne mature, da donne navigate che sanno come aggirare e sedurre questi poveri ragazzini.

Non voglio apparire bacchettona, ma lo ripeto qualcosa è cambiato!

Noi tutti abbiamo avuto le nostre esperienze con l'altro sesso, anche noi in età adolescenziale ci siamo confrontate con il primo bacio, le prime limonate più spinte e per qualcuna anche la sua prima volta, ma quando parlavamo con le amiche c'era sempre un velo di imbarazzo per qualcosa che era soltanto tuo. 
Le ragazze più aperte, spigliate, sono sempre esistite, quelle che dai maschi venivano definite le cosidette "navi scuola", ma oggi sembra esserci un'invasione di navi, perchè quelle nè troppo suore nè troppo zoccole sembrano in via di estinzione. In questo modo si metterà ancora più in evidenza un netto divario, tra bianco e nero, "se la dai sei una grande e vedi come sei figa, se non la dai sei suora e non sei figa per niente".

La naturalezza e superficialità con cui parlano di sesso e di come si deve fare, rende tutto di cattivo gusto, tanto da scandalizzare me e suscitare molteplici commenti da parte di altri spettatori del momento.

Così quando mi trovo di fronte a queste realtà, penso ma se mi viene una figlia così?
E' tutta colpa dei genitori? O la società dove viviamo mostra soltanto sesso e ragazzine in stile Ruby?
Forse è un pò tutto, è l'insieme del progresso e della crescita, che ci obbliga ad essere veloci, al top e sempre avanti, ma se non hai armi a sufficienza, allora ti rimane da giocarti quella carta che è sempre vincente.
 
E voi cosa ne pensate?


 



 
 

 

 

11 commenti :

  1. Verissimo!!! ma come sono messe le ragazzine di oggi??? anch'io delle volte ho fatto le tue stesse considerazioni...

    RispondiElimina
  2. Credo che sia la colpa di questa generazione senza stimoli e senza pudore. Io ho un ragazzo di 17 anni e quando controllavo il suo fb all'eta' dei suoi 14 anni rimanevo allibita per ciò che scrivevano le sue coetanee. Mai, mai a quell'età un tempo si avevano pensieri di una trentenne navigata :( Per fortuna ho maschi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe...allora sei in una botte di ferro con i maschietti!!

      Elimina
  3. Io sarà bigotta e bacchettona, ma sarei in imbarazzo io a fare questi discorsi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma senti e ci vorrebbe un pò di bacchetta...perchè così sono cose fuori dal mondo!

      Elimina
  4. Penso che se ascolti quello che dicono nei vicoli sotto casa mia gli adolescenti quando escono dalla pizzeria...ti passa definitivamente la voglia di fare figli....cosa non dicono/fanno le ragazzine per un troccolo di fumo!!

    RispondiElimina
  5. Quanto è vero, le Generazioni9 sono cambiate, e me ne accorgo io che ho 24 anni, e vedo le ragazze a 16 che ne sanno di gran lunga più di me.
    Si è persa l'emozione e il brivido di qualunque cosa, e ti assicuro, io sono tutto tranne che moralista o conservatrice, però caizer, a tutto c'è un limite. Così si perde anche il sapore di certe esperienze..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravissima in questo modo si perdono tutto il bello

      Elimina
  6. Rimango basita proprio come te. Io nemmeno mi definisco santa, come tutti avrò avuto il mio processo di crescita,le mie esperienze ma è stato graduale, senza la fretta, la malizia e passatemi il termine la " vaccaggine" di queste ragazzine.
    Un po' per i genitori, un po' per la società ma spero anch'io di non avere figli così.
    a 18 anni hanno vissuto già tutto quello che si può, cosa fanno a 30 anni?
    Dovrebbero imparare a godersi di più la spensieratezza dei loro anni e l'adolescenza.
    Comunque, per concludere, gli esempi della donna che arriva a tutto ciò che vuole dandola a destra e a manca a mo' di Ruby è stata sbandierata, per non dire alla fine approvata dalla tv stessa e dai media, perchè queste persone ( di cui Ruby è solo un nome di un lunghissimo elenco ) alla fine, senza studi, gavetta, fatica, ma solo ....... arrivano a fare soldi, esser sulla cresta dell'onda e magari intraprendono professioni dove c'è gente che versa sudore tutti i giorni per un obiettivo e poi magari grazie a gente come questa e a chi glielo permette non riesce a raggiungerlo.

    Questo è proprio un argomento che mi sta a cuore.
    Il primo esempio che vi faccio : in politica, per forza che siamo presi per il culo! le deputate del Pdl o sono spogliarelliste o gente che di certo non ha studiato per intraprendere la professione.. o personaggi dello spettacolo, attori, imprenditori.. mah!?
    mi resta dire un sonoro : CHE SCHIFO!

    http://blogpercomunicare.blogspot.com/

    RispondiElimina
  7. puoi dirlo forte infatti che dobbiamo aspettarci? per forza le nuove generazioni vengono su in questo modo!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email

 

Google+ Followers

Translate

Visualizzazioni totali

Lettori fissi

Blog Archive