13.8.12

Qualcosa di politcamente scorretto sullo stile di vita!

Nell'arco della settimana quanto tempo veramente dedicate a voi stesse?

Io da qualche anno ho deciso di cambiare filosofia di vita. 

Prima ero una vera stacanovista (o perlomeno in parte)...ho sempre pensato che bisognava dare mille per arrivare e ottenere. 
Per me era giusto farsi vedere che fai di più, essere sempre presenti anche quando l'orario tuo è finito, essere disponibli in ogni momento, insomma tutte quella serie di cose che a lungo termine ti conducono sull'orlo di una crisi di nervi...specialmente se poi alla fine non ottieni qualcosa di diverso...ma solo una mancanza di tempo per te.
Dopo aver sperimentato sulla mia pelle, che SIAMO TUTTI NECESSARI MA NESSUNO E' INDISPENSABILE.. ho deciso di cambiare la mia filosofia di vita ovvero: PUNTARE TUTTO SULLA QUALITA' DI VITA!


In pratica ho deciso di ritagliare del tempo per me stessa. Eh si, proprio così, vado a fare un massaggio tonificante una volta alla settimana, mi tengo in forma andando in palestra, e visto che sto vicino al mare, quando incomincia la bella stagione la mia pausa pranzo la trascorro lì.
Io sono una dipendente per mezza giornata, una pseudo scrittrice per un web online, ma anche una libera professionista, (questo gioca a mio favore è verissimo)...ma a differenza delle mie colleghe che sono delle vere stacanoviste, io da giugno a settembre le visite prima delle 15.45 non le prendo e il venerdi pomeriggio lo tengo libero. 


Spesso mi sono sentita dire queste frasi: " ma come fai a fare una vita del genere??.. ma te non lavori? ...ma non ti senti in colpa?"

Io in genere rispondo così: "Ma io non so come fai tu a vivere così?....oppure quando sono più gentile...li dico semplicemente che è tutta una questione di organizzazione e di scelte...ma soprattutto sottolineo che non mi sento in colpa...e poi di cosa dovrei esserlo dico io??

Quando ero piccola..gli insegnanti dicevano a mia mamma che ero intelligente ma che avrei potuto fare di più...la cosidetta frase: "è brava ma non si applica abbastanza"...ecco diciamo che non mi interessa fare di più. Questo non significa che non sono ambiziosa, anzi lo sono moltissimo, la differenza sta nel pensare che alla fine la SUPER COPPA non te la dà nessuno.... e seconda cosa, se in ballo subentra quel maledetto senso di colpa, o senso del dovere....naaaaaaa.....ricordatevi questo detto toscano: MEGLIO UN COLPO CHE UNA COLPA!!!!

Essere felici con noi stessi è la cosa più importante che puoi avere nella tua vita.




3 commenti :

  1. per me bisogna lavorare fino a che non si ottengono i risultati voluti; se ci vuole mezza giornata ben venga, ma quando se sei dipendente ma gestisci te il lavoro mezza giornata spesso non basta e non puoi mollare.
    Qualità di vita sì, ma anche saper fare bene il proprio lavoro al 100%!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email

 

Google+ Followers

Translate

Visualizzazioni totali

Lettori fissi

Blog Archive