5.7.13

Consigli di PAULO COELHO per le tue vacanze.

Se siete pronti per partire, con valigia fatta e tutto l'occorrente giusto per la vostra tanto attesa vacanza, ecco che un noto scrittore " Paulo Coelho" ci regala qualche consiglio utile. 

"Evitate di andare nei Musei." I musei sono importanti ma quando siete in una città straniera è più interessante scoprire il presente che andare a caccia del passato.
Per me vero ma solo in parte, una gita a New York e non vedersi il Moma è come dire andare a Roma e non vedere il Colosseo.
Vai nei Bar. Sono i posti dove la vita delle città si manifesta, dove la gente si va a prendere il caffè, va a discutere con gli amici e a parlare del tempo.
Verissimo i caffè sono luoghi veri, dove si può assaporare la reale vita di quel posto.
Cerca di essere aperto. La guida migliore è la gente del posto, qualcuno che conosce bene la sua città, nè è orgoglioso, e non lavora per un'agenzia di viaggi.
Vero, ma con le giuste cautele e attenzioni, perchè le fregature sono sempre dietro l'angolo.
Cerca di viaggiare da solo o con il tuo partner. Evita i tour organizzati.
Assolutamente da evitare.
Non fare confronti. Prezzi, igiene, mezzi di trasporto: non confrontare niente. Non viaggi per dimostrare a qualcuno che la tua vita è migliore di quella degli altri.
Purtroppo a me è capitato spesso, ma in genere i confronti in peggio erano verso il mio paese.
Tutti ti capiscono. Anche se non parli la lingua del posto, non aver paura.
Non comprare troppo. Spendi i tuoi soldi per cose che non devono essere trasportate: biglietti per uno spettacolo, ristoranti, spostamenti.
Concordo. Vedersi un musical, o una serata con musica dal vivo, prendere parte ad un tango argentino è qualcosa che ti rimane per sempre.
Non cercare il mondo in un mese. E' meglio restare in una città per cinque giorni che visitare cinque città in una settimana.
Verissimo. Il concetto meglio poco ma buono, credo possa essere valido anche quì. Goditi al meglio una città e tutto ciò che ti offre, solo così potrai affermare questa l'ho visitata.
Un viaggio è un'avventura. "Henry Miller diceva che è più importante scoprire una chiesa di cui nessuno ha mai sentito parlare che sentirsi obbligati a visitare la Cappella Sistina con altre duecentomila persone."







Questi sono i suoi consigli.
Adesso raccontami i tuoi!

4 commenti :

  1. Verissimo, infatti ad Agosto andrò in irlanda, ma ho prenotato solo la macchina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravo! i migliori viaggi sono proprio così...

      Elimina
  2. A tutto conoscrdo pienamente.. il mio consiglio dici?
    bè, ogni volta che vado in un mare diverso, sì perchè senza mare per me non è vacanza, aspetto il tramonto, a volte invece l'alba, mi siedo sulla spiaggia con il mio fidanzato (prossimo marito) e me lo godo per qualche ora.. è da cinque anni che faccio questa cosa.. ricordo profumi, parole e sensazioni nitide per ogni posto, per ogni spiaggia e per ogni mare..
    Ecco il mio piccolo consiglio.. che poi è "assapora ogni istante, senza pensare che domani dovrai andar via".
    Un bacio stella, adorooooo i tuoi post, li adoooro!
    Val

    RispondiElimina
  3. quello che fai è stupendo davvero! ma quando ti sposi?
    il tuo consiglio è perfetto e me lo segno pure:))) un bacio grazie

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email

 

Google+ Followers

Translate

Visualizzazioni totali

Lettori fissi

Blog Archive